Lathgertha

Nella leggenda degli dei nordici uno spazio è riservato a Lathgertha, una guerriera semi-leggendario che faceva parte della fanciulla Skjaldmo o scudiero, che era come una giovane vergine era conosciuto che ha scelto di combattere come un guerriero, allo stesso tempo è stata una fonte di ispirazione per le valchirie.

Lathgertha

Alcune persone si riferiscono a Lathgertha come l’ispirazione dietro le valchirie, perché ha dato prova di coraggio e di coraggio nel suo ruolo di guerriera ed è stata una delle prime ad assumersi una tale responsabilità.

La leggenda narra che il confronto iniziò una volta che un signore della guerra tribale di nome Frodo fece l’annuncio che tutte le donne della famiglia di Jari andavano a lavorare in un bordello, in disaccordo con quel mandato, alcune delle quali principalmente Lathgertha, vestite come gli uomini e fuggirono nel campo del re Ragnar.

Lathgertha e Ragnar

lagertha2 - Lathgertha

Quando il re entrò in battaglia per combattere Frodo alcune di queste donne assunsero posizioni nella battaglia.

Durante la battaglia contro il Frodo, l’abilità e la performance di Lathgertha sorpreso il re e tutti i presenti, è stato sorprendente vedere come una giovane fanciulla dominato la spada così come un guerriero antico.

Da quel momento in poi il re corteggiò Lathgertha, e anche se sembrava che non avesse alcun interesse, la leggenda vuole che il giorno in cui il re andò a chiederle la mano incontrò un orso contro il quale combatté e vinse, questo atto di coraggio la portò ad accoglierlo e poi a sposarlo e ad avere sette figli.

La fine della storia

Anche se Lathgertha e la sua famiglia erano in molte battaglie insieme, nel corso del tempo ha divorziato il re e solo un’alleanza militare è rimasto tra di loro.

Il re andò in altre terre, ma aveva poca forza per la battaglia, saputo che era con un gruppo del suo esercito e lo aiutò, da allora c’era solo un’alleanza tra di loro a combattere insieme in ogni battaglia.