Creature Mitologiche Nordiche

Le creature mitologiche sono una parte importante delle leggende, poiché si mescolano direttamente o indirettamente ai più importanti miti delle culture. Le creature mitologiche nordiche si distinguono perché la maggior parte di questi esseri sono rappresentati con somiglianze con gli animali terrestri, anche se ci sono eccezioni, dove gli esseri hanno somiglianze con gli dei della mitologia norrena.

Le creature mitologiche nordiche più rilevanti e conosciute

Tra queste creature ci sono le seguenti:

Fenrir

fenrir2 - Creature Mitologiche Nordiche

Questo lupo è conosciuto anche come Fenris, Fenrisúlfr o Vánagandr, è una creatura caratterizzata dall’essere in tutta la sua essenza un lupo di dimensioni mostruose, si dice che abbia un grande ruolo nel Ragnarök.

Quando Fenrir è nato, era solo un cucciolo, mentre dava da mangiare è cresciuto, fino a raggiungere un punto incontrollabile. A causa del suo carattere aggressivo, gli dei cercarono di incatenarlo, per tenerlo sotto controllo.

Le catene di Leding e le più potenti catene di Droma non erano un problema per Fenrir, dal momento che si è sbarazzato di entrambi con grande facilità, questo ha provocato la sua furia, con conseguente lui strappare il braccio del dio Tyr.

Fenrir è figlio di Loki, padre di tutti i lupi e dei lupi mitologici Sköll (il lupo che segue il sole) e Hati (il lupo che insegue la luna). Si dice anche che c’è una profezia in cui si vede il Fenrir nel Ragnarök, uccidendo il dio Odino, spiegare che questo è stato il motivo per cui gli dei hanno deciso di cercare di imprigionarlo.

Helhest

helhest - Creature Mitologiche Nordiche

Helhest o Helhesten, nella mitologia nordica, è un cavallo dell’inferno o, per essere più precisi, il cavallo della dea dell’inferno, Hela. Si dice che, oltre ad essere il destriero di questa dea, cavalcava anche sulla terra annunciando la morte.

In altre leggende si dice che Helhest è un cavallo che cavalca in tutto il mondo guidato dalla morte, anche se si dice anche che è un Psicopompo incaricato di guidare le anime dei morti verso l’ultratumba, il cielo o l’inferno.

In tutte le leggende in cui si parla di questa creatura mitologica, è rappresentata come un cavallo a tre zampe, osseo o completamente scheletrico, che emana un odore di morte e putrefazione.

Jörmundgander

jormundgander - Creature Mitologiche Nordiche

Il Jörmundgander, che è anche chiamato il “Serpente di Midgard” è un serpente colossale, suo padre è il dio Loki e sua madre è il gigante Angrboda, questo serpente si dice che sia maschio.

Secondo alcune visioni questo essere parteciperebbe a terribili catastrofi, è per questo motivo che il dio Odino decide di gettarlo nel mare che circonda Midgard.

Sleipnir

sleipnir - Creature Mitologiche Nordiche

Lo Sleipnir o Sleipnir è un cavallo dalle capacità divine che ha dalla nascita perché figlio del dio Loki. Secondo la leggenda, Loki fa dono di Sleipnir a Odino, promettendogli che questo sarebbe stato un cavallo che nessuno avrebbe eguagliato la velocità e che lo avrebbe portato via mare, aria, terra e che lo avrebbe portato nella terra dei morti e lo avrebbe riportato indietro.

Nidhogg

nidhogg - Creature Mitologiche Nordiche

Nella mitologia nordica il Nidhogg o Nidhug è un drago che vive in una delle tre radici del Yggdrasil che dà al mondo chiamato Niflheim, dove rosicchia questa radice fino al giorno di Ragnarök.

La missione di Nidhogg è di uccidere la vita in tutti e nove i mondi, così si trova a strappare le radici dell’Yggdrasil, poiché questo è l’albero della vita e la creazione dei nove mondi.