Bjorn Ragnarsson, braccio di ferro

Björn Ragnarsson fu un coraggioso e notevole guerriero vichingo che governò la Svezia nel XIII secolo, considerato il primo sovrano della monarchia conosciuta come la Casa di Munsö, il gruppo di re più influente in Svezia.

Björn Ragnarsson

bjorn ragnar min - Bjorn Ragnarsson, braccio di ferro

Chiamato anche come Björn braccio di ferro era un potente e prominente leader vichingo che possedeva ottime capacità degne di un navigatore, oltre ad essere il figlio del leggendario re Ragnar Lodbrok e Lathgertha,e come era consuetudine nella sua famiglia, il coraggioso Björn Ragnarsson ha preso grande interesse per le ricchezze che circondavano i mari, seguendo i consigli di un viaggiatore vagabondo in terre di innumerevoli ricchezze: Roma, il più grande impero mai visto sulla terra.

Storia

Fu un guerriero di notevole trascendenza nella mitologia nordica che, insieme al fratello Hastein, programmò e portò avanti diverse spedizioni in tutta la Francia, e che per lo più guidò con successo, seguendo le orme del padre nell’860, una grande spedizione nel Mediterraneo.

Dopo aver attraversato le acque lungo tutta la costa spagnola, hanno attaccato la città di Algeciras, una piccola colonia di Spagna, attraversando il famoso Stretto di Gilbratar per attaccare dal sud della Francia e iniziare la loro incursione in Luni, una città che si credeva essere Roma al momento, ma Björn ha deciso di non attraversare le sue mura.

The Evolution of Bjorn Ironside    Vikings 3 28 screenshot - Bjorn Ragnarsson, braccio di ferro

Per garantire l’ingresso in città decise di mandare i suoi messaggeri al vescovo per informarlo che sarebbe morto, fingendo di aver fatto la sua confessione di fede sul letto di morte, con l’ultima richiesta che gli veniva fatta in un luogo benedetto accanto alla chiesa.

In questo modo riuscì ad entrare nella cappella e all’interno della propria bara si alzò dai morti e sorprese i devoti italiani perplessi di vedere un signore della guerra vichingo saltare da una bara, che aprì le porte della città e lasciò che il suo gruppo di mercenari scatenasse e poi scatenasse una serie di eventi che avrebbero portato Björn a conquistare innumerevoli ricchezze nel territorio italiano.