Priapo, il dio maledetto con un fallo gigante

Tra gli dei greci, Priapo è noto per essere il dio della fertilità, sia nella vegetazione che negli animali, è noto per essere il figlio di Afrodite, dea della bellezza e dell’amore, pur mantenendo un rapporto con Dioniso, dio del vino e dell’estasi.

Tuttavia, c’è una certa confusione per quanto riguarda la paternità di Priapo, come si scopre che mentre Dioniso era in una spedizione in India, Afrodite era infedele a lui con Adone e ritorna a Dioniso quando arriva dalla spedizione.

Priapo, il dio maledetto con un fallo gigante

 

È nato Priapo nella città di Lampasaco e la dea Era nel vedere l’inganno che Afrodite ha causato Dioniso, la punisce attraverso il frutto del suo rapporto extraconiugale. Alcune versioni non confermate riflettono che il vero padre di Priapo è Hermes o Pan.

Priapo era condannato a portare un fallo eternamente eretto ed esorbitante, a mantenere un costante appetito sessuale e, per finire, non poteva riprodursi, altre fonti indicano che la sua vera maledizione non doveva essere amata da nessuna donna.

Rappresentazione e culto

La caratteristica più evidente di questo Dio è chiaramente il membro eretto, per questo motivo può essere fisicamente rappresentato attraverso un uomo non molto alto e con un pene gigante eretto. Per quanto riguarda il modo in cui è stato adorato lo avevano come protettore di:

  • Allevamenti di capre e di pecore.
  • Le api.
  • Il vino.
  • Prodotti agricoli
  • Pesca.

Allo stesso modo, i rituali che sono stati fatti in suo nome sono stati utilizzati per i sacrifici successivi:

  • Latte.
  • Asini.
  • Pesce.
  • Miele.
  • Ram.

Priapo oggi

C’è una malattia nota come priapismo a causa di questa divinità, tale condizione significa che le persone che ne soffrono mantenere un pene eretto per lunghe ore, senza avere alcun tipo di desiderio sessuale.