Gaia, dea della terra

Gaia o madre terra era la grande dea venerata dagli antichi greci, era la più antica dea di tutti gli dei dell’Olimpo, nella mitologia greca è la creatrice dell’Universo, era anche in grado di predire il futuro e quindi era anche considerata una profetessa.

Gaia, dea della terra

gea 300x169 - Gaia, dea della terra

Racconta la storia della creazione secondo gli antichi Greci che il Caos ha preceduto tutto, è fatto di vuoto, tenebre, massa e confusione, quindi la terra è emersa come la sua personificazione Gaia.

Questa è la madre terra da cui nascono tutte le divinità naturali del pianeta, è nata prima dell’eros (amore) e dopo il caos. Gaia generò solo Urano, poi si unì a lui e diede alla luce i Titani Ceo, Corone, Crisotilo, Iperione, Giove, Oceano e Cronos, e nacquero anche i Titanid: Tia, Rea, Temis, Mnemosino, Febè e Teti, poi i Ciclopi e infine gli Ecatonchi.

Urano si vergognava dei suoi figli e li costrinse a vivere nel profondo di sua madre, così Gaia pianificò una vendetta e crono accettò la missione, lei gli diede una falce d’acciaio e nella notte in cui Urano la coprì, crono lo castrò e gettò i suoi genitali.

Dopo questo evento si unì a Ponto e nacquero le divinità marine Nereo, Taumante, Forcis, Ceto ed Euribia. Ma Gaia era ancora dispiaciuta per la sfortuna dei frenetici che avevano fallito, così è anche unita a Tartaro (dio degli abissi) e hanno dato origine a Tifone ed Equidna.

Con il passare del tempo, Gaia è stata attribuita come la madre universale, è stata anche una fonte di ispirazione per molti Oracle per il potere che aveva di vedere i segreti dei destini della gente e per le sue previsioni di essere così accurata.