Atlantide

La leggenda della mitologia greca narra dell’esistenza di un’isola chiamata Atlantide, quest’epoca di grandi dimensioni, tanto da poter diventare un continente.

Secondo l’ipotesi, Atlantide si trovava nel Mediterraneo e altre versioni la collocarono nell’Atlantico, ma fu sommersa sotto le acque da un grande tsunami.

atlantida - Atlantide

Civiltà Avanzata

Era una civiltà i cui abitanti erano chiamati Atlantici, che possedevano un grande progresso tecnologico e culturale che si distingueva dal resto del loro tempo e ha avuto influenza su di loro.

La loro posizione geografica permetteva loro di accedere a varie parti del mondo, arricchendo così il loro potenziale sviluppo, in quanto le costruzioni erano simili alle società maya ed egiziana.

Molti degli aspetti geografici e la loro cultura sono stati dati dagli scritti lasciati dal filosofo Platone.

Posizione di Atlantide

Il luogo esatto di quella grande civiltà è stato un enigma fin dai tempi di Platone, e prendendo come riferimento antica documentazione, sono stati proposti vari luoghi per la sua posizione, tra i quali sono:

  • L’eruzione vulcanica di Santorini, 1470 aC (che ha sepolto la colonia minoica vi stabilito).

Si presume che dopo l’eruzione scogliere e nuove isole formatesi intorno ad esso che potrebbero corrispondere alla descrizione di Atlantide, e creare la confusione di un’isola favolosa.

Dal 1909 c’è una forte pendenza che indica che Atlantide era Creta o un’altra isola vicina, Santorini. Pertanto, la civiltà atlantica si identificherebbe con la civiltà minoica, ci sono molti dati a sostegno di questa tesi, dal momento che gli egiziani hanno avuto molto poco accesso a questa zona situata nel centro del Mediterraneo, si presume che questo era il punto di posizione di Atlantide.

 

Un’altra teoria

Un’altra teoria è l’esistenza nell‘Oceano Atlantico, tuttavia, questa teoria è stata totalmente respinta nel 1950, quando la tettonica piastra sono stati dimostrati ed è stato dimostrato che non c’erano tracce di alcun continente sommerso.

Secondo uno studio del 1882 di Ignazio Donnelly, emergeva l’affascinante idea che Atlantide fosse un continente tra Europa e America che si sommergesse e che diventasse addirittura un ponte terrestre tra i due mondi.

Donnelly non ha offerto nuove prove dell’esistenza di Atlantide, ma una sintesi brillante e persuasiva che ha coniugato le ipotesi esistenti, sfruttando le informazioni di cui sopra, in termini di architettura, posizione geografica, accessi di navigazione e altri.

Anche se non si trova in un punto specifico, Atlantide, è ancora affascinante in quanto per secoli è stato cercato un continente idilliaco e ci sono tanti testi nel corso della storia che forniscono la prova della sua esistenza.

atlantida2 - Atlantide