Atena, dea della saggezza

Nella mitologia greca, Atena era una dea guerriera, dotata dei doni della strategia, della scienza e dell’abilità. Nata a Zeus, le storie della sua nascita indicano che è emersa dalla testa di questo adulto completamente armato. La storia principale racconta che Zeus inghiottito sua madre e poi Efesto avrebbe aperto la testa da cui scaturiva Atena.

atenea2 - Atena, dea della saggezza

Atena, dea della saggezza

Atena è una delle divinità più rispettate e venerate dell’antica Grecia, in quanto rappresentava le giuste cause e la saggezza. Al contrario, suo fratello Ares, che rappresentava la violenza e la barbarie, era una delle divinità principali della mitologia greca e parte dei 12 dei olimpici.

Atena, il consigliere degli eroi

atenea - Atena, dea della saggezza

Questa dea aveva molta ammirazione per i mortali che erano dotati di dèi. Perseo la cui determinazione ha conquistato il favore della dea e lo ha aiutato ad uccidere Medusa. Eracle, il cui coraggio e la cui audacia lo fecero con i doni e l’aiuto della dea in alcune delle sue 12 opere. Odisseo, la cui astuzia e la cui natura persiana gli diedero più volte l’aiuto della dea.

Mancanza di rispetto di Aracne

Una delle storie più famose di questa dea è la sua punizione di Aracne. Secondo la leggenda, la giovane era una filatrice molto abile e ne era molto orgogliosa. Aracne decise di sfidare Athena in una gara di filatura.

Nel concorso Aracne rappresentava gli dei nella loro forma più cruda e patetica, mentre Atena li rappresentava nel loro massimo splendore.

Come punizione per la sua offesa, Atena la trasformò in un ragno, condannandola a girare per tutta l’eternità.

Famiglia e bambini

Non si è mai sposata e non ha mai avuto una relazione, mantenendo così una verginità perpetua.

Questa condizione le ha dato un ruolo importante come esecutore della modestia sessuale. Efesto cercò di violentarla, ma non poté prendere la dea guerriera e il suo seme finì sulla terra, così nacque Efeso, e Atena svolse il ruolo di madre adottiva.