Re Artù

Nella mitologia celtica, re Artù era una delle figure più importanti nella storia dei Druidi, perché nel suo regno c’era giustizia e durezza nei confronti dei suoi nemici, per i quali si guadagnò il rispetto di tutti coloro che erano sotto il suo dominio.

Re Artù

rey aarturo - Re Artù

 

Re Artù era il figlio naturale di Uther Pendragone, il potente re d’Inghilterra, che si innamorò follemente della moglie del suo nemico Gorloide, la duchessa Ingraine di Cornovaglia, le cui radici erano celtiche.

Il potente re ebbe l’aiuto del grande mago Merlino, che lo aiutò con un intruglio per fargli finta di essere il suo nemico, entrò senza problemi nel palazzo e fu con Ingraine intimamente, senza che lei se ne accorgesse. Mentre Uther era con la duchessa, il duca Gorlois morì in battaglia, e poi, con il passare dei mesi, il giorno della nascita di Artù morì sua madre, e il re d’Inghilterra era responsabile del bambino.

Merlino nella vita di Re Artù

arturomerlin - Re Artù

Merlino si prese cura di Artù dopo la sua nascita, come era il patto in cui lui e Uther arrivarono, dopo aver preparato la bevanda per essere con la duchessa.

Lo ha avuto fino a 4 anni, poi lo ha portato a Sir Hector per crescere il bambino in mezzo a valori come la saggezza e la lealtà.

Nel frattempo, la Gran Bretagna affondò nella miseria, nella tirannia e nella povertà per diversi anni, finché un giorno Merlino pensò che un giorno sarebbe venuto un nuovo re a cambiare tutto.

Il nuovo Re avrebbe un nome

reyarturo - Re Artù

All’età di 16 anni, Arthur e i suoi fratelli e suo padre andarono a Londra per vedere un cavaliere combattere, dopo di che il giovane disse a suo padre che voleva essere un cavaliere, così suo padre ha ottenuto Arthur per essere lo scudiero di un amico.

“chiunque fosse riuscito a tirare fuori la spada incastrata nella pietra sarebbe stato il grande re d’Inghilterra”

Un giorno si recarono a una riunione di cavalieri e Arturo vide una spada in una pietra che era stata lì per molti anni senza che nessuno fosse in grado di tirarla fuori, fu motivato a ritirare la spada dalla pietra, e quando lo fece lasciò tutti sbalorditi, perché la spada aveva una leggenda:“chiunque fosse riuscito a tirare fuori la spada incastrata nella pietra sarebbe stato il grande re d’Inghilterra”, e da allora in poi Re Artù cominciò a governare.