Lugh

Per cominciare, questa pubblicazione racconterà la storia di Lugh, uno degli dei celtici più importanti della mitologia celtica, dal momento che per molte persone questo era un dio con potere illimitato che poteva svolgere molte funzioni.

Lugh

lugh2 - Lugh

Questo personaggio è normalmente conosciuto come un grande dio dell’Olimpo celtico, oltre ad essere raffigurato come un bel giovane, la storia racconta che era la divinità solare delle foreste.

Inoltre, era noto per possedere poteri illimitati, essere una persona pienamente dotata di tutti i talenti e di essere in grado di svolgere tutti i tipi di funzioni.

Allo stesso modo, si dice che Lugh sia stato la divinità della terra, il santo patrono di tutti gli artigiani, dei mestieri, dei viaggi, delle monete e del commercio.

Significato del suo nome

Il nome Lugh deriva da una parola indoeuropea, che rappresenta vari significati come: luminoso, bianco e in qualche modo corvo.

Si dice che questo animale sia legato a lui, perché lo accompagnava sempre dovunque andasse.

Commemorato

lugh - Lugh

Perché Lugh mostrava una performance in tutto ciò che faceva e sempre eccelleva, Giulio Cesare non riusciva a contenersi e ad assimilarla al mercurio romano.

Vi do anche armi come queste: Poi, con questo tipo di armatura è stato in grado di sconfiggere Balar in battaglia, che era noto per essere il leader dei mostri fomoriani e suo nonno.

Feste di Lugh in suo onore

Era uno degli dei celtici che vengono celebrate in suo onore, perché, Lugh era conosciuto come il dio del sole e questo è stato responsabile di dare tutte le sue energie per le colture, motivo per cui nell’antica penisola iberica, in tempi antichi ha tenuto feste in suo onore che sono stati chiamati “Lughnasad“.

Questo tipo di festeggiamenti si svolgevano alla fine dell’estate e di solito si svolgevano di notte, in modo che i frutti e i cereali potessero iniziare a crescere ed essere raccolti il mattino seguente.