Dei Celtici

Cosa sono gli dei celtici?

Le divinità principali dei Celti sono:

  • Sucellus
    Rappresentante della primavera e della fertilità, si dice che sia il re degli dei e il suo attributo corrisponde ad un martello a manico lungo.
  • Taranis
    Egli è il dio del tuono ed è quindi rappresentato montato su una carrozza che attraversa il cielo.
  • Dea Dama
    Questa è una dea madre che viene mostrata grazie a tre donne con elementi diversi.
  • Dagda
    E ‘il dio della magia e della saggezza, guerriero e combattente carattere può dare la vita, ma anche rimuoverlo facilmente.
  • Lugh
    E’ il dio del sole e della luce, è uno specialista naturale nella battaglia.
  • Morrigan
    Con la capacità di cambiare da forma umana ad animale, è la dea della guerra.
  • Epona
    Dea della terra con il dono della fertilità, è protettrice dei cavalieri e dei cavalli.
  • Beleno
    Dio del fuoco, del sole e della luce, gli è stato attribuito un grande potere purificante e rigenerante.
  • Cernunnos
    Rappresentato in forma maschile e corna di cervo, è il dio della fertilità, della virilità, del rinnovamento, della lussuria e dell’abbondanza.

Gli Dei celtici sono una parte vitale dell’identità socio-culturale e, se si vuole, religiosa di una comunità stabilita in gran parte dell’Europa centrale e occidentale unita dalla lingua e da alcune tradizioni. È così che durante l’Età del Ferro arriva quella che noi conosciamo come mitologia celtica, che naturalmente ha le loro rispettive divinità e, ironia della sorte, ha il precedente di non preservare il linguaggio naturale.

Considerando che i Celti hanno sempre mantenuto un contatto speciale con i Galli, con Roma e con i Celtiberici, le loro divinità corrispondono ad una fusione di tutte queste influenze che è molto speciale e che sottolinea la natura e le entità cariche di magia.

I principali dei celtici

dagda3 - Dei Celtici

 

Certamente a seconda della regione in cui le tribù celtiche venivano presentate nuove o almeno diverse divinità a cui rendere omaggio è per questo motivo che ha dato luogo ad una classificazione di divinità celtiche che spiegherà di seguito.

  • Dei celtici continentali. In questa categoria sono raggruppati gli dei dell’Europa nord-occidentale che hanno mostrato una portata maggiore.
  • Dei celtici irlandesi. Qui parleremo di alcune delle divinità concepite in Irlanda stessa.

Il pantheon celtico

dana celta2 - Dei Celtici

E’ noto che all’interno del misticismo celtico si distinguono più di trecento dei e il pantheon è il luogo di sosta per trovare quelle divinità che costituiscono la più rappresentativa della mitologia di questo gruppo umano.

Poiché le divinità sono doppie, è possibile trovare in diverse occasioni sia un lato femminile che maschile dello stesso dio, d’altra parte deve sempre tenere a mente i pilastri della mitologia celtica che corrispondono ai quattro elementi: fuoco, terra, aria e acqua, poiché questi naturalmente sono determinanti per la rivelazione delle divinità e la loro azione.

Una miscellanea di dei

lugh - Dei Celtici

Come abbiamo dimostrato, si tratta di un argomento ampio che richiede molto tempo per essere pienamente dimensionato, quello che possiamo dire per il momento è che spesso accade che le funzioni degli dei celtici non siano pienamente definite, in quanto hanno varie liste di doni e abilità.

Per quanto riguarda le dee celtiche, queste sono quelle abituate ad avere derivazioni e persino a presentarsi in modo triplice, per questo motivo queste estensioni vengono confrontate con i rami che nascono da un albero e questo non diminuisce mai la loro importanza, essendo concepite come intermediari.

Poiché le divinità celtiche vengono confrontate con le controparti romane è che sono in grado di trovare divinità che potrebbero essere definite come ripetute tra le due mitologie, tuttavia il tocco speciale e completamente circondato da magia e misticismo così caratteristico dei Celti è ciò che aiuta a identificare l’origine di un dio.