Creature Mitologiche Celtiche

I Celti erano un popolo che generalmente abitava il territorio europeo, nell’età del ferro; questo popolo è stato caratterizzato dal possesso di un insieme di miti, che hanno origine nelle credenze politeiste della stessa comunità; sono presenti in varie creature mitologiche celtiche, che sono state fonte di ispirazione per romanzi e storie fantastiche.

Principali creature mitologiche celtiche

La mitologia celtica è piena di storie fantastiche, che sono protagoniste di esseri ancestrali, ai quali sono attribuiti poteri diversi. Tra le creature mitologiche celtiche che più spiccano nella loro ricca cultura sono le seguenti:

1. Kelpie
Kelpie 1 - Creature Mitologiche Celtiche

Questa creatura è considerata uno spirito d’acqua che abita i laghi della Scozia, è rappresentata come un bellissimo cavallo che ha la capacità di adottare una forma umana, capacità che utilizza per attirare l’attenzione delle persone, che dopo essere cadute nella sua trappola vengono portate sul fondo del lago, per poi essere divorate da questa creatura del mare.

Una delle caratteristiche principali che identificano questo essere è che i suoi zoccoli sono capovolti, rispetto a quelli di un normale cavallo, inoltre, le storie descrivono il Kelpie come una creatura solitaria e malvagia.

2. La Bestia ululante

bestia aulladora 682x1024 682x1024 - Creature Mitologiche Celtiche
Questa è una delle creature più strane e terrificanti della mitologia celtica, poiché è un ibrido composto da testa di serpente, corpo di leopardo, schiena di leone e corna di cervo. Le storie su questo animale, lo descrivono come un male nato dalla relazione tra una famosa principessa e un demone.

La bestia ululato è caratterizzato dalla sua alta velocità e il suono, che assomiglia al ululato di 30 cani, appare in diverse leggende arturiane, c’è anche una storia in cui questa bestia quasi ucciso re Artù in un attacco, considerando che il suo morso ha un potente veleno che può essere combattuto solo con magia antica, nella storia Re Artù è salvato grazie alla magia di Merlino.

3. Joint-eater

Joint - Creature Mitologiche Celtiche

Questa è una specie di fata, che ha bisogno della vita degli esseri umani per sopravvivere; il modo di nutrirsi era semplice, si nascondeva e, senza fare una presenza fisica, ha rubato metà della vita della sua vittima. Un’altra cosa che ha sofferto la vittima di questi esseri è che egli non potrebbe mai aumentare di peso, perché gran parte di ciò che è stato consumato, è stato divorato da questa creatura malvagia.

Secondo la mitologia celtica, la cura per questo essere era di mangiare grandi quantità di carne salata, poi la persona doveva essere posta con la bocca aperta vicino a un fiume, con il passare dei minuti, questo essere salterebbe per bere acqua.

4. Il puka
puka 672x1024 - Creature Mitologiche Celtiche

I pukas sono considerati in Irlanda, spiriti che si caratterizzano per portare fortuna buona o sfortuna, hanno anche la capacità di cambiare la sua forma, le apparenze più comuni che adotta è quella di un cavallo, una capra, un folletto, un cane o un coniglio, e qualsiasi forma che assume, la sua pelle rimane scura, quando cambia la sua forma a quella umana, mantenere le caratteristiche di un animale, come le orecchie o una coda.

Questo essere può parlare, e a volte sussurra all’orecchio di un essere umano, dando consigli per evitare qualche male, sono catalogati come spiriti benevoli, anche se godono di persone che spaventano molto. Un’antica credenza spiega che i pukas sono la causa dei danni alle colture per gli agricoltori, un’azione che trovano divertente.